Biografia estesa

Laureato in Architettura nel 1993, è Dottore di Ricerca in Pianificazione Territoriale e Ambientale e, dal 2001 al 2010, ha insegnato presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano in corsi di Pianificazione Territoriale e Sviluppo Locale, Analisi dei Sistemi Urbani e Territoriali 2 e nel Laboratorio di Urbanistica.

Dall’inizio degli anni ’90 si occupa di politiche di sviluppo locale partecipato e autosostenibile.  In questo campo ha sviluppato in Italia e all’estero attività sul rapporto tra territorio, ambiente, reti sociali e sviluppo rurale; lavorando con approcci partecipativi e con una particolare attenzione per i temi dell’agricoltura urbana e periurbana e per i sistemi alimentari a base locale.

Lavora in Italia e nel mondo sia con progetti sul campo, sia con ricerche di carattere teorico e metodologico insieme ad attori sociali, economici e istituzionali a livelli differenti (enti locali, regioni, governi, OCSE, Commissione europea, Consiglio d’Europa, FAO, UNDP, ecc.); ha tenuto corsi, lezioni e seminari presso università e istituzioni italiane, europee ed extraeuropee e ha contribuito a fondare e ad animare reti sociali a livello locale, nazionale e internazionale.

In queste attività integra in modo originale competenze di ricerca, di gestione di processi, di organizzazione di reti sociali e di azioni di accompagnamento di istituzioni che sono state maturate anche negli ambiti della programmazione integrata (PISL; PIT; Agende 21 Locali; AQST; Progetti Leader; ecc.), della valutazione e della pianificazione urbana e territoriale (PGT, PTCP; piani d’area; VAS; EMAS; ecc.) e della produzione legislativa e normativa.

ANDREA CALORI E’:

  • Presidente di Urgenci, associazione mondiale che unisce nei cinque continenti i diversi tipi di gruppi di acquisto solidale e reti di Community Supported Agricolture nelle loro diverse articolazioni nazionali e continentali (es. Teikei in Giappone, ROPPA in Africa Occidentale, AMAP in Francia, ASC in Canada, CSA in USA, ecc.)
  • Socio Fondatore di Economia e Sostenibilità, un’associazione culturale senza scopo di lucro che propone un approccio sistemico alle questioni della sostenibilità, costruendo visioni e strategie di innovazione sostenibile e focalizzando l’attenzione su buone pratiche e sui meccanismi per la loro replica in altri contesti.
  • Membro del Technical Consultation Group del Food for cities multi-disciplinary group della FAO che unisce le diverse unita’ operative che lavorano sui temi dell’agricoltura urbana e periurbana all’interno del sistema delle agenzie ONU.
  • Membro alternate nella consumers costituency nel World Committee on Food Security della FAO
  • A partire dal Forum istituito nel 2004 dalla Social Cohesion Division del Consiglio d’Europa per costruire la piattaforma comune europea sul rapporto tra economie solidali e istituzioni, collabora in diverse ricerche e attività di supporto tecnico al Consiglio sui temi legati al ruolo delle comunità locali nella creazione di sistemi alimentari locali e di politiche di sviluppo partecipate e sostenibili.
  • Membro del Working group “Constructing indicators of progress/well-being with citizens/communities” nell’ambito del Global Project dell’OCSE “Measuring the Progress of Societies”
  • Socio della Società dei Territorialisti, che ha l’obiettivo di sviluppare il dibattito scientifico per la fondazione di un corpus multisciplinare delle arti e scienze del territorio. La Società dei Territorialisti promuove indirizzi per le politiche e gli strumenti di governo del territorio, indirizza il dibattito sulla formazione di scuole,dipartimenti, dottorati, master di Scienze del territorio nelle università italiane, promuove strutture di carattere culturale e scientifico al di fuori dell’Università, sviluppa relazioni internazionali mirate a estendere e confrontare i temi della Società.
  • Uno fondatori di RES (Rete italiana delle Economie Solidali) e membro della piattaforma europea di RIPESS  (Reseau Intercontinental pour la Promotion de l’Economie Sociale et Solidaire)
  • Nel 2000-2001 è stato responsabile per l’Italia della comunicazione del programma LIFE della Commissione europea
  • Negli ultimi quindici anni ha lavorato in diversi progetti europei (Tacis City Twinning, Interreg, Equal, Life, 7° Programma Quadro) ed è attivo in una serie di progetti di cooperazione internazionale in Africa, Asia, Medio Oriente e America Latina (EuropeAid, UNDP, IFAD) su temi legati ad agricoltura e territorio in chiave locale e partecipativa.

ATTIVITA’ IN AREA MILANESE

  • Coordinatore della ricerca commissionata da ActionAid Italia all’Associazione Economia e Sostenibilità per la definizione dei contenuti della campagna nazionale “Io mangio giusto” dedicata alle diete sostenibili in ambito scolastico.
  • Responsabile dei laboratori territoriali del “Progetto Bioregione” (Università degli Studi di Milano e Politecnico di Milano, cofinanziamento di Fondazione Cariplo – 2012-in corso) dedicato alla promozione di sistemi agroalimentari sostenibili supportati dagli acquisti del sistema scolastico lombardo.
  • Membro del comitato scientifico del Progetto “Metti il bio nella tua mensa” per la promozione della ristorazione scolastica di qualità in Lombardia (DG Agricoltura della Regione Lombardia, AIAB Lombardia, Università degli Studi di Milano e cofinanziamento del Min. Attività Produttive, Agricole e Forestali) (2010-2011)
  • Co-estensore e consulente del progetto TASSO (Territorio, Agricoltura, Società in una prospettiva Sostenibile), per la progettazione di un sistema agroalimentare locale tramite il coinvolgimento degli agricoltori, delle mense scolastiche, dei negozi, dei GAS e dei 15 Comuni appartenenti all’Agenda 21 Est Ticino (2011-2013)
  • Membro del gruppo di lavoro interdisciplinare composto da laboratori di diversi dipartimenti universitari milanesi coordinati dal Laboratorio di Progettazione Ecologica del Politecnico di Milano che ha sviluppato, nel corso dell’ultimo decennio, una serie di ricerche finanziate dal Ministero dell’Università e della Ricerca che hanno lavorato in progress su uno scenario per una riconversione ecologica del territorio milanese attraverso la promozione di sistemi alimentari locali (progetti MURST-MIUR 1998, 2001, 2005, 2008). Queste attività di ricerca-azione si sono variamente intrecciate con attività di animazione sociale e con i principali progetti avviati negli ultimi anni connessi con i temi delle filiere corte e di un approccio “diffuso” all’Expo (es. DESR, Mercato della Terra di Slow Food, Expo diffusa e sostenibile, Distretto Agricolo Milanese, iniziative dell’ISTVAP, bando provinciale “Expo dei territori”, ecc.)
  • Organizzatore e coordinatore (insieme a Giovanni Petrini) di “Nutrire Milano per nutrire il Pianeta”: ciclo di workshop per fare incontrare le istituzioni con la società civile milanese sui temi di Expo organizzato da Terre di mezzo Eventi/Fiera Fa’ la cosa giusta! e Comitato Expo Giusto, composto da circa 30 associazioni e coordinamenti attivi sui temi agricoltura, territorio e sostenibilità (2010)
  • Coordinatore dello “Studio di fattibilità per la promozione di filiere corte sul territorio provinciale” redatto per la D.C Agricoltura della Provincia di Milano dal Laboratorio di Progettazione Ecologica del Politecnico di Milano; primo e unico studio commissionato da un’istituzione milanese per l’impostazione di un quadro di politiche coordinate per la promozione di un sistema agroalimentare locale (2007)
  • Co-estensore e coordinatore operativo del partner “Associazione Rete dei Nuovi Municipi” (ARNM) del progetto Equal “NuoviStilidiVita” avente come obiettivo il supporto alla costituzione di alla nascita di “Distretti di Economia Solidale” nel Parco Agricolo Sud Milano, in Brianza, a Como, Varese e Cremona (2005-2008)
  • Coordinatore (insieme a Monica Gabetta) di una serie di corsi di formazione per i dipendenti della Regione Lombardia su “Criteri etici e sostenibili e strumenti per la vita quotidiana negli uffici regionali” e sui ”Criteri di sostenibilità per gli acquisti nelle pubbliche amministrazioni” (2006)
  • Attivo nel “Gruppo di lavoro Expo” del CISA (Comitato Italiano Sovranità Alimentare)
  • Attivo dall’inizio degli anni ’90 nel territorio del Parco Agricolo Sud Milano e sull’intero territorio della Provincia di Milano con diverse ricerche, consulenze e attività volontarie di animazione sociale legate ai temi della sostenibilità, della partecipazione degli abitanti, dell’agricoltura e dei consumi sostenibili (Agende 21 Locali, Distretto Agricolo Milanese, Distretto Neorurale delle tre Acque, carte etiche degli Enti Locali, bilanci partecipativi, ecc.)

LEGGI LE CITAZIONI DA GOOGLE SCHOLAR
TROVA LE PUBBLICAZIONI DI ANDREA CALORI SU GOOGLE SCHOLAR

Annunci